Anca

Questa patologia affligge, normalmente, le persone più anziane.  Le articolazioni tendono a diventare più “ruvide” e rigide causando dolore e difficoltà nella deambulazione.  Inizialmente i sintomi possono essere poco evidenti ma, con il passare del tempo e la conseguente usura dell’articolazione, i dolori tendono ad acutizzarsi e a diventare permanenti.  In alcuni casi il dolore persiste anche durante le ore notturne.  I primi trattamenti da prendere in considerazione possono essere di natura anti-dolorifica o anti-infiammatoria, eventuali ausili per la deambulazione, fisioterapia e una dieta appropriata per agevolare la perdita di peso in eccesso che di certo non giova alle articolazioni. Nel breve termine anche le infiltrazioni locali possono essere di aiuto.  Quando i trattamenti conservativi non sono più di nessun beneficio, sarà opportuno prendere in considerazione un intervento di protesica di anca.  Durante l’intervento le articolazioni usurate verranno sostituite con delle protesi di ultima generazione e perfettamente biocompatibili e in poco tempo il paziente potrà tornare a condurre una vita soddisfacente e priva di dolore.

Approfondimenti

La Patologia dell'Anca

La Protesica di Anca

Anca: La situazione Post-Operatoria

Frattura con sfondamento del bacino e della protesi

© 2016 by 50.01 Production & Communication LTD

 

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon